Direttore

Fabrizio Da Ros

Fabrizio Da Ros

Dopo gli studi alla facoltà di Scienze Musicologiche (con indirizzo Organologico), all’interno della Scuola di Paleografia e Filologia musicale dell’Università di Pavia (con sede a Cremona)e si diploma nel 2005 in Violoncello presso il Conservatorio “A. Steffani” di Castelfranco Veneto, sotto la guida del M° W. Vestidello.

 

Nel 2009 Si diploma con il M° D. Renzetti al corso triennale di Alto Perfezionamento per Direttori d’Orchestra dell’Accademia Musicale Pescarese e a Vienna al Wiener Konservatorium con il m° Mas Conde.

 

Inizia l’attività musicale  come cantante lirico esibendosi sotto la  guida di famosi Direttori d’Orchestra  quali: R. Muti, E. Inbal, P. Maag, C. M. Giulini, P. Fournellier, R. Abbado, U. Benedetti Michelangeli, M. W. Chung, F.M. Bressan, N. Järvi nelle più importanti sedi concertistiche italiane ed europee.

Poi, dopo un periodo in qualità di Assistente Direttore nei Teatri italiani più importanti (Teatro la Scala di Milano, Teatro dell’Opera di Roma, Gran Teatro la Fenice di Venezia, Teatro Verdi di Trieste, Teatro Marrucino, Teatro verdi di Pisa, etc etc), si esibisce nel repertorio sinfonico  e soprattuto lirico in importanti teatri e Festival europei e non solo, tra gli ultimi lavori il Nabucco al Palais de la Musique di Strasburgo, Assassinio nella cattedrale nel Teatro di Ferrara, l’opera epica moderna Ramleela al Siri Fort Auditorium di New Delhi con l’Orchestra Sinfonica di New Dehli, Aida al Coliseum di La Coruna, Bohème, Aida e Madama Butterfly al Teatro Bonci di Cesena rispettivamente con l’Orchestra Città di Ferrara e con l’Orchestra B. Maderna, la Quinta Sinfonia di Mahler con l’Orchestra Sinfonica dello Stato del Messico a Toluca e Città del Messico, Pagliacci al Festival Leoncavallo, Serva Padrona\kaffekantate ad Ankara con Orchestra Baskent Academy, concerto sinfonico presso le Terme di Caracalla, Iv Sinfonia di Mahler, Rappresentazione di anima e di corpo di De Cavalieri e Die Rose Pilgerfahrt di Schumann a Roma Con l’Orchestra Sinfonica Nova Amadeus, Particolarmente importante il suo debutto alla Carnegie Hall di New York con la New England Symphony Orchestra nel 2015. Recentemente ha diretto l’Orchestra di Padova e del Veneto in un progetto monografico su Bachianas Mexicanas del compositore vivente V. Rey, l’Orchestra Filarmonica Pucciniana nel dittico Tabarro/Lodoletta presso il Teatro Goldoni di Livorno e infine la Cairo Symphony Orchestra in un dittico Zanetto/Il Segreto di Susanna presso la Cairo Opera House. Lavora con  importanti registi quali: I.Stefanutti, D. De Plano, R. Bonajuto, P. Panizza, M. Gandini, B. Streiff, G. Romagnoli, F. Bellotto, M. Pucci Catena.

Prossimamente dirigerà Don Giovanni di Mozart presso il Teatro Nazionale di Belgrado(Ottobre 2017), Nabucco presso l’Opera di Stato di Banska Bystrica (Slovacchia, giugno 2017), tornerà a dirigere l’Orchestra Sinfonica dello Stato del Messico (Luglio 2017), inciderà un nuovo disco per TACTUS con l’opera barocca “Livia” di Caldara (Ottobre 2017) con la Baroque  Orchestra Academy Baskent di Ankara, dirigerà e inciderà l’opera barocca Re Pastore di B. Galuppi presso il prestigioso Teatro Heremitage di S. Pietroburgo (Dicembre 2017), infine dirigerà un concerto sinfonico nella prestigiosa Sala Svetlanov all’interno del Centro Internazionale di Musica di Mosca (Febbraio2018).

E’ direttore artistico del Musica FestiVal Belluna (6 edizione), Direttore Artistico e Musicale dell’Orchestra Classica Italiana (specializzata nel repertorio classico e romantico su strumenti d’epoca). Organizza e tiene il Valbelluna Opera Studio per lo studio del Canto lirico (4°edizione) con registi e cantanti di chiara fama.

Ha inciso per RIVOALTO, ARTS, RAINBOW, TACTUS, SONY, AMADEUS, HARMONIA MUNDI, BONGIOVANNI.